Enti

>>
A chi rivolgersi: indirizzi e riferimenti

Consumatori

>>
Scopri l'area dedicata...

Messaggi di avviso

  1. 14/04/2017 - Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà per le aziende vitivinicole che producono quantità di acque reflue inferiori a 1000 m³/anno.
    In seguito alle modifiche normative introdotte dal DM 25 febbraio 2016 e dalla DGR n. 1835 del 25 novembre 2016, sono previste procedure semplificate a beneficio delle aziende vitivinicole che producono quantitativi di acque reflue uguali o inferiori a 1000 m³/anno corrispondenti a quantità totali di azoto entro 250 kg, per apporti massimi ad ettaro di 100 m³/anno su terreni agricoli in disponibilità delle medesime aziende (art. 29 c. 4 della DGR 1835/2016). L'applicativo nitrati A58-Web, unica modalità gestionale per compilare la "dichiarazione di non rilevanza", recepisce gli aggiornamenti normativi tramite le modalità informatizzate di gestione delle comunicazioni ai sensi dell'art. 24 commi 3,7 e 14 della DGR 1835/2016.

  2. 05/04/2017- Invio alla Provincia della Comunicazione Nitrati
    Dalla data di approvazione della DGR 14 marzo 2017, n. 293, non vi è più l'obbligo dell'invio della "Comunicazione Nitrati", nonché delle successive modifiche di aggiornamento e integrazione, tramite lo Sportello unico per le attività produttive (SUAP); tali istanze possono essere inoltrate direttamente alla Provincia.
    Ai fini della compilazione della Comunicazione e dell'eventuale documentazione correlata devono essere impiegate le procedure informatiche rese disponibili dalla Regione del Veneto (software A58-web - "Applicativo Nitrati"). I suddetti documenti, predisposti con tali modalità, dovranno essere stampati e sottoscritti dal dichiarante (ove previsto); la loro scansione, corredata di documento di identità valido, deve essere fatta pervenire alla Provincia tramite Posta Elettronica Certificata (PEC).
    Resta salvo, invece, l'obbligo di presentare mediante il SUAP le "Comunicazioni Nitrati" in fase di rilascio dell'Autorizzazione Unica Ambientale (AUA).
    Per quanto riguarda le modifiche di aggiornamento alla Comunicazione successive al rilascio dell'AUA, le stesse potranno essere inoltrate secondo le procedure sopra indicate per l'invio diretto alla Provincia, senza dover obbligatoriamente transitare attraverso il SUAP territorialmente competente.

  3. 17/03/2017 - A partire dal giorno 20/03/2017 sarà disponibile una nuova versione dell'applicativo per la compilazione delle Comunicazioni nitrati, che recepisce le modifiche normative della disciplina "Nitrati" introdotte dalla DGR n. 1835/2016.
    Ulteriori dettagli sono qui disponibili.

  4. 10/03/2017 - Adempimenti 2017 nitrati 
    Con l'avvio delle operazioni di spandimento agronomico degli effluenti e dei fertilizzanti azotati per l'anno 2017, si ricorda agli interessati l'adempimento normativo, ai sensi della DGR n. 1835 del 25 novembre 2016, riguardante la predisposizione del Piano di Utilizzazione Agronomica e la compilazione del Registro delle Concimazioni per la registrazione degli interventi di fertilizzazione azotata tramite le rispettive applicazioni informatiche di PIAVe. 

  5. 30/06/2016 - Novità procedura Richiesta accesso servizi informatici del SISP/PIAVe - integrazione Modulo Firma digitale

    Si comunica agli utenti che a partire dal 02 luglio 2016 la procedura telematica 'Modulo web per la Richiesta di accesso ai servizi telematici del SISP/Piave', denominata GUSI-SIU link, sarà integrato con la 'Firma digitale'; pertanto, confermata la richiesta sarà possibile eseguire il Download per procedere con la firma digitale e inoltrarla telematicamente in Regione con un 'click' (tasto 'inoltra richiesta'); superati i dovuti controlli tale richiesta sarà protocollata ed evasa automaticamente dal sistema: in tal modo non sarà più necessario attendere l'evasione delle stesse. Il sistema notifica con una mail all'utente richiedente l'avvenuta evasione della richiesta, come già avviene ora.
    Pertanto non sarà più possibile inviare le richieste di accesso con PEC  (scansione del PDF di stampa per apporre la firma autografa).  
    Tale nuova procedura telematica dal 20/06/2016 è utilizzata da più Aree di Regione, (ad es. procedimenti relativi al FESR POR) quindi non più soltanto per i Procedimenti del Settore Primario; pertanto nella richiesta di accesso ai servizi sarà necessario indicare l'Area di interesse, (l'eventuale sottoarea) e il Procedimento (che per il Settore Primario coincide con il tipo Delega) al quale la richiesta si riferisce. Inoltre, qualora particolari procedure di settore richiedessero di produrre documentazione varia, sarà data la possibilità di allegare più file contestualmente alla presentazione della richiesta.
    Vedi News

  6. 18/08/2015 - Con la Legge Regionale n.14 del 06 agosto 2015 sono stati modificati i termini di scadenza in ordine all'adeguamento dei piani agrituristici (previsti dalla Legge Regionale n. 28/2012  art. 30, punto 2), prorogando tale termine al 12 gennaio 2017. Per maggiori informazioni:
    Scarica il documento informativo sulla L.R. n.14 del 06/08/2015

    Vai alla pagina di PIAVe dedicata all'Agriturismo

Registro delle Concimazioni - Archivio messaggi

14/06/2016 - Scadenze PUA e registro concimazioni
E' stato approvato il DDR n.42 del 13 giugno 2016 che indica le date per la chiusura dei Piani di Utilizzazione Agronomica (PUA) e per l'apertura dei Registri delle concimazioni per l'anno 2016.

24/06/2015 - Posticipo scadenza presentazione PUA e Registro Concimazioni.
Con l'approvazione del DDR n. 81 del 23 giugno 2015 è stato stabilito il posticipo al 31 luglio 2015 della scadenza per la presentazione del Piano di Utilizzazione Agronomica (PUA), e al 14 agosto 2015 della scadenza per l'apertura del Registro delle concimazioni web da parte delle ditte tenute al rispetto degli adempimenti in materia di spandimento sui terreni agricoli di effluenti di allevamento e dei fertilizzanti azotati.

16/12/2014 Posticipo scadenza chiusura Registro delle concimazioni. Con il DDR n. 144 del 15 dicembre 2014 si forniscono alcuni chiarimenti sulle scadenze amministrative riguardanti la Comunicazione di spandimento effluenti e si posticipa al 22 dicembre 2014 i termini di scadenza del Registro delle concimazioni, la cui compilazione è prevista ai sensi dell'articolo 11 del "2° Programma d'azione per le zone vulnerabili ai nitrati" - allegato A alla DGR n. 1150/2011.

28/11/2014 Con il DDR n. 140 del 28 novembre 2014 si posticipano al 10 dicembre 2014 i termini della scadenza tecnico-operativa per il completamento dell'annotazione, sui Registri delle concimazioni dell'anno 2014 (Applicativo regionale A58-03), degli interventi di spandimento degli effluenti zootecnici effettuati sui terreni acquisiti in asservimento.

25/06/2014 - Posticipo scadenza presentazione PUA e Registro Concimazioni. Con l'approvazione del DDR n. 58 del 24 giugno 2014 è stato stabilito il posticipo al 25 luglio 2014 delle scadenze per la presentazione del Piano di Utilizzazione Agronomica (PUA) e per l'apertura del Registro delle concimazioni web, relativi all'anno 2014, da parte delle ditte tenute al rispetto degli adempimenti in materia di spandimento sui terreni agricoli di effluenti di allevamento e dei fertilizzanti azotati.

20/01/2014 - Chiusura del Registro delle concimazioni 2013 - proroga scadenza.
Si comunica che con il Decreto n. 5 del 20/01/2014 del Direttore della Sezione Agroambiente è stata posticipata la scadenza per la chiusura formale del Registro delle concimazioni, relativamente alla registrazione degli interventi di fertilizzazione effettuati nel corso del 2013, in particolare:

  • 10 febbraio 2014 per gli agricoltori che distribuiscono gli effluenti zootecnici sia su terreni in propria conduzione, sia sui terreni acquisiti in asservimento. Detti agricoltori sono tenuti a informare i concedenti riguardo agli interventi di spandimento effettuati sui terreni in asservimento;
  • 10 febbraio 2014 per gli agricoltori che impiegano soli concimi chimici per la fertilizzazione azotata delle superfici coltivate;
  • 14 febbraio 2014 per i soggetti che hanno concesso i propri terreni in asservimento ad agricoltori terzi per lo spandimento degli effluenti di allevamento.

Proroga al 28/07/2013 Scadenza PUA e apertura Registro Concimazione anno 2013.
02/07/2013 - Si segnala che con il DDR n. 69 del 27 giugno 2013 vengono posticipati, solo per l'anno corrente, al 28 luglio 2013, i termini di scadenza per la predisposizione del PUA e per l'apertura del Registro delle concimazioni con la procedura informatica "Applicativo A58web".

27/05/2013 -  Proroga apertura dei registri concimazione
Si comunica che a cura della Direzione Agroambiente è stato emanato il decreto 24 maggio 2013, n. 56:  "Individuazione del quadro riepilogativo dei termini di scadenza per le procedure applicative del Programma d'azione della Direttiva Nitrati e del DM 7 aprile 2006. Approvazione di procedure di semplificazione amministrativa per la tenuta dei registri previsti dagli impegni per le Misure Agroambientali del PSR del Veneto". Vedi il DDR_56_2013 e Allegato A: Quadro riepilogativo scadenze amministrative per la 'Direttiva Nitrati'.

14/05/2013 - Registro delle concimazioni - Si comunica che è disponibile una nuova versione dell'applicativo per la compilazione del Registro delle concimazioni, che semplifica le operazioni di inserimento dei dati, in base ai suggerimenti pervenuti da alcuni tecnici.

Le novità introdotte nella nuova versione sono:
1)     opzione di importazione dal PUA (se presente) degli interventi di concimazione con effluenti zootecnici;
2)     opzione di duplicazione dell'intervento di concimazione;
3)     data di intervento di concimazione riferibile ad un intervallo temporale non superiore a 15 giorni;
4)     facilitazione dell'inserimento degli interventi, non più per singolo comune ma per coltura, indicando le superfici e i quantitativi per comune nella stessa maschera.

La predisposizione del Registro è possibile previa registrazione di apposita delega 'registro delle concimazioni zootecniche', da effettuarsi con la consueta procedura telematica reperibile a questa pagina web http://www.piave.veneto.it/web/operatori/descrizioni-servizi  "I Servizi online della Regione per il Settore Primario".
Una volta attribuita la delega,  l'utente, attraverso il Servizio 'Modello Unico',  dopo aver ricercato l'azienda, nella sezione 'Quaderno di campagna' potrà procedere alla compilazione del Registro delle concimazioni. Si ricorda che il Registro ha validità annuale, mentre alla delega viene attribuita una validità di 5 anni, salvo revoca.
Per una corretta compilazione del Registro si consiglia di scaricare il "Manuale Utente", disponibile alla pagina iniziale del Registro delle concimazioni, al link "Help" (Vedi Manuale).

26/03/2013 - Si informa che, in conformità a quanto disposto con il DDR 20 marzo 2013, n. 30, relativamente agli obblighi di registrazione degli interventi di fertilizzazione azotata per le aziende ricadenti all'interno delle Zone Vulnerabili ai nitrati, la Regione del Veneto ha predisposto e reso disponibile la procedura informatica che permette la progressiva compilazione del documento e la sua stesura finale nel rispetto della normativa regionale vigente.
La procedura informatica "Registro delle concimazioni" è attualmente già operativa, e gli utenti possono sia compilare il documento con le informazioni riguardanti gli interventi di fertilizzazione effettuati nel corso del 2012, che iniziare a riportare le indicazioni riguardanti gli interventi effettuati in questa prima parte dell'anno.
La procedura informatica, che già consente di produrre un Registro delle concimazioni con tutti i requisiti necessari a dare piena efficacia formale al documento, è in fase di ulteriore perfezionamento per consentire un più agevole inserimento delle informazioni dovute, anche nelle condizioni aziendali più complesse. Si prevede che la nuova versione sarà disponibile entro il mese di aprile 2013.

22/03/2013 - INDICAZIONI OPERATIVE REGISTRO CONCIMAZIONI - Si comunica che è stato approvato il DDR n. 30 del 20 marzo 2013 "Deliberazione della Giunta regionale 26 luglio 2011, n. 1150, allegato A: articolo 11 - "Registro delle concimazioni". Approvazione delle indicazioni operative per la registrazione degli interventi di fertilizzazione".
Il citato Decreto (facendo seguito al precedente provvedimento, DDR n. 17 del 24 febbraio 2012, che individuava le prime disposizioni applicative per la predisposizione del Registro delle concimazioni) specifica i criteri generali e le procedure per la registrazione delle fertilizzazioni (Allegato A) nonché le annotazioni da riportare nella registrazione delle fertilizzazioni azotate (Allegato B).
Ulteriori informazioni sono reperibili sul Sito Regionale

07/02/2013 - NUOVA PROCEDURA 'REGISTRO CONCIMAZIONI' - Si comunica che è disponibile on-line il nuovo applicativo per la tenuta del 'Registro delle Concimazioni' dove inserire gli interventi messi in atto dalle aziende agricole nella gestione agronomica e colturale delle superfici agricole.  La predisposizione del Registro è possibile previa registrazione di apposita delega 'registro delle concimazioni zootecniche' (da effettuarsi con la con la consueta procedura telematica). Una volta attribuita la delega l'utente, attraverso il Servizio 'Modello Unico',  dopo aver ricercato l'azienda,  nella sezione 'Quaderno di campagna' potrà procedere alla compilazione del Registro delle concimazioni. Si ricorda che il Registro ha validità annuale e la delega al Registro ha validità di 5 anni.

Comunicazione Nitrati - Archivio messaggi

29/12/2016 - Comunicazione Nitrati: informativa su funzionalità Integrazione cessioni/acquisizioni 
Si  informa che è stata predisposta la nuova funzionalità dell'Applicativo Nitrati necessaria ad integrare le comunicazioni, per l'anno di riferimento (senza dover effettuare la modifica dell'ultima comunicazione confermata), tramite l'inserimento delle anagrafiche dei soggetti a cui è stata ceduta la quota di effluente (e/o assimilato) inizialmente assegnata a soggetti non specificati.Istruzioni per l'utilizzo della funzionalità sono riportate in Applicativo, nell'HELP della "Comunicazione Nitrati". L'inserimento, in conformità al DDR n. 144 del 15.12.2014, può essere effettuato entro il 15 gennaio dell'anno successivo a quello di riferimento.

27/01/2016 - Si comunica che con DGR 23/12/2015 N.1927   è stata temporaneamente prorogata l'efficacia del "Secondo Programma d'Azione" per le Zone Vulnerabili ai Nitrati di Origine agricola del Veneto fino alla conclusione della procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS), in corso di realizzazione ai fini dell'approvazione del "Terzo Programma d'Azione" Nitrati", valido per il periodo 2016-2019.

07/10/2014 - FAQ "Applicativo Nitrati" - soluzioni operative per l'uso della procedura .
A beneficio degli operatori che utilizzano la procedura "Applicativo Nitrati" per la predisposizione della Comunicazione di spandimento, PUA e Registro delle concimazioni è stato predisposto un supporto informativo che raccoglie i più frequenti quesiti inoltrati agli Uffici regionali e fornisce le risposte necessarie a facilitare la gestione della procedura.
Il documento è organizzato in forma di domanda-risposta ("FAQ Applicativo Nitrati") e consente di individuare le soluzioni alle più frequenti difficoltà di fronte alle quali si può trovare l'operatore nell'esecuzione degli adempimenti in materia.

Vedi  Manuale

12/01/2016 - Divieti di spandimento gennaio-febbaio 2016
Si riepilogano in una tabella le date di cessazione dei periodi di divieto invernale di spandimento degli effluenti di allevamento e degli altri fertilizzanti azotati per la stagione invernale 2015/2016.

31/07/2015 - Posticipo scadenza completamento dei PUA.
Con l'approvazione del DDR n. 90 del 29 luglio 2015 è stato stabilito il posticipo al 10 agosto 2015 della data di scadenza per il completamento dei Piani di Utilizzazione Agronomica (PUA) relativi all'anno corrente. Resta confermato al 14 agosto 2015 il termine ultimo per l'apertura dei Registri delle concimazioni stabilita con il DDR n. 81 del 23 giugno 2015.

22/07/2015Aggiornamento applicativo A58 web "nitrati".
Si informa che l'applicativo A58 web "nitrati" è stato modificato al fine di rendere più agevole la compilazione delle Comunicazioni Nitrati "sotto soglia Dm 7.4.2006" che costituiscono requisito di ammissibilità per le domande PSR Misura 10.1.4 in caso di utilizzazione/spandimento di effluenti zootecnici o in caso di pascolo.

29/01/2015 - Deroga Nitrati per il 2015: presentazione domanda di adesione
Le aziende agricole che hanno aderito alla Deroga Nitrati per l'anno 2014 possono presentare una nuova domanda per il corrente anno, inviando apposita richiesta entro la scadenza inderogabile del 15 febbraio 2015.
Possono altresì presentare la richiesta di deroga anche altri soggetti interessati all'applicazione della Deroga Nitrati per il solo anno 2015.
Per prendere visione completa delle condizioni che consentono l'accesso alla deroga alla Direttiva Nitrati, è possibile consultare il decreto regionale n. 10 del 30 gennaio 2012.

16/12/2014 Inizio divieto di spandimento effluenti di allevamento non palabili nelle zone ordinarie. In considerazione delle stagioni autunnale e invernale particolarmente miti, è stato possibile prevedere la proroga dell'entrata in vigore del divieto di spandimento degli effluenti di allevamento non palabili nelle Zone Ordinarie (non vulnerabili ai nitrati). Con il DDR n. 143 del 12 dicembre 2014, l'inizio del divieto di spandimento è stato fissato al 15 gennaio 2015, nelle zone montane, e al 30 dicembre 2014 nelle altre zone.

28/11/2014 Con il DDR n. 140 del 28 novembre 2014 si posticipano al 10 dicembre 2014 i termini della scadenza tecnico-operativa per il completamento dell'annotazione, sui Registri delle concimazioni dell'anno 2014 (Applicativo regionale A58-03), degli interventi di spandimento degli effluenti zootecnici effettuati sui terreni acquisiti in asservimento.

30/05/2014 - Sospensione temporanea servizi Sisp. Si informano gli utenti che mercoledì 4 giugno 2014 dalle ore 13.00 alle ore 18.00 vi sarà una sospensione dei servizi per gli applicativi Nitrati e Registro delle concimazioni dovuta all'aggiornamento di alcune funzionalità, che permetteranno una compilazione più agevole. Vedi le principali novità. Ci scusiamo per gli eventuali disguidi e restiamo a disposizione per ogni esigenza.

Anticipo scadenza del divieto di spandimento degli effluenti di allevamento.
26/02/2014 - Si comunica che è stato pubblicato il Decreto n. 11 del 25/02/2014, a cura del Direttore della Sezione agroambiente, che stabilisce la data del 25/02/2014 quale ultimo giorno di divieto di spandimento degli effluenti di allevamento e dei materiali ad essi assimilati, nelle zone designate vulnerabili ai nitrati di origine agricola del Veneto.

07/05/2013 - Piano di Utilizzazione Agronomica (PUA): il 30 giugno la scadenza per la compilazione

Le aziende agricole che producono e/o utilizzano effluenti di allevamento, nei casi previsti dalla normativa vigente, sono tenute alla predisposizione del Piano di Utilizzazione Agronomica (PUA).
Il PUA annuale integra la Comunicazione di spandimento degli effluenti zootecnici ed ha lo scopo di stimare gli apporti azotati alle superfici interessate, in termini di quantità e modalità di applicazione, in funzione le scelte colturali adottate. Con il decreto del Dirigente della Direzione Agroambiente del 24 aprile 2013, n. 43, è stato stabilito nella data del 30 giugno di ogni anno il termine ultimo per la sua compilazione.
Il  Piano pertanto dovrà essere predisposto e confermato con l'apposita procedura informatica e una copia dovrà essere resa disponibile in azienda per i controlli che potranno essere effettuati dagli Enti competenti entro la data suddetta.
Maggiori informazioni in questa pagina.

07/12/2012 - RINNOVO COMUNICAZIONE NITRATI. Si ricorda che in prossimità della fine dell'anno 2012, molte comunicazioni nitrati stanno per raggiungere - o hanno già superato - la data di scadenza del quinquennio di validità. Il decreto del Dirigente della Direzione Agroambiente n. 120 del 30 ottobre 2012, stabilisce che le comunicazioni possono essere rinnovate nel corso del quinto anno di validità: durante quest'arco temporale il software Applicativo Nitrati visualizza a video dell'Utente la segnalazione "comunicazione prossima alla scadenza".
Vedi come procedere al rinnovo della comunicazione

19/10/2012 - NUOVA COMUNICAZIONE NITRATI
Si comunica che da oggi è attiva la nuova funzionalità operativa del sistema software A58Web "Applicativo Nitrati" che consente, per le comunicazioni in scadenza, di compilare una nuova Comunicazione Nitrati/PUA con nuova validità quinquennale, a partire dalla data di conferma della pratica.
L'utente dovrà accedere a 'Modello Unico', ricercare l'azienda e fare una 'Nuova domanda', scegliendo 'Direttiva nitrati'.
Si raccomanda a tutti gli Utenti che hanno in lavorazione una Integrazione alla Comunicazione Nitrati, attualmente nello stato di STESURA o Validata, di procedere - prima della compilazione di una nuova Comunicazione con nuova validità quinquennale - alla conferma della stessa, al fine di non perdere le informazioni precedentemente in essa inserite.
Se, viceversa, non si volesse procedere alla conferma della Comunicazione di Integrazione, bisognerà procedere alla sua 'eliminazione' (tasto elimina) per poter inserire la 'Nuova comunicazione'.

14/09/2012 - COMUNICAZIONI NITRATI:visualizzazione colture soggetti concedenti asservimenti.

Si comunica che dal 13/09/2012 il soggetto delegato alla compilazione della Comunicazione nitrati, potrà usufruire, per la redazione del PUA, anche delle informazioni relative alle colture dei terreni in asservimenti, registrate nei piani di utilizzo del soggetto concedente.
Inoltre, accedendo all'Area riservata di PIAVe, potranno essere visualizzati i dati aziendali (compreso i piani di utilizzo e le colture) delle aziende concedenti terreni in asservimento, inseriti nelle Comunicazioni nitrati stesse confermate alla data dell'11 settembre 2012, analogamente a quanto già attivo per la visualizzazione dei fascicoli delle aziende deleganti.
La medesima visualizzazione è disponibile anche tramite applicativo "Modello Unico di presentazione domande - Dati Anagrafici".
L'autorizzazione all'accesso è stata registrata d'ufficio per le Comunicazioni nitrati pregresse per le quali è già stata acquisita l'autorizzazione in tal senso da parte del concedente (rilasciata contestualmente all'atto di assenso).
Per le nuove comunicazioni o per i nuovi soggetti concedenti, per usufruire di questa possibilità è necessario, contestualmente alla richiesta di registrazione della delega con la consueta procedura telematica, inserire in ‘Altri soggetti' i dati delle aziende concedenti terreni in asservimento. In seguito alla validazione da parte degli uffici regionali di tali richieste telematiche sarà possibile usufruire della visualizzazione delle colture.

Agriturismo Web - Archivio messaggi

11/05/2015 - Agriturismo web integrata e modificata la DGR 1483/2014
Si porta a conoscenza che con la deliberazione 613 del 21/04/2015 è stata modificata ed integrata la deliberazione 5 agosto 2014, n. 1483.
Le principali novità riguardano:
- i prodotti provenienti dalla cacciagione;
- lo svolgimento delle attività agrituristiche nei fabbricati ubicati nel fondo su cui l'impresa esercita la propria attività agricola;
- comunicazione alla provincia, per le attività di ospitalità, dei periodi di apertura ai fini delle rilevazioni dei dati statistici da parte dell'ISTAT
- modifica dei precedenti Allegato A "Disposizioni generali per l'attività agrituristica" e Allegato B "Manuale operativo per l'agriturismo";
- SCIA;
- cartellino prezzi.

28/01/2015 - Agriturismo web - Nuova versione applicativo web.
Si comunica che è a disposizione la versione aggiornata dell'applicativo Agriturismo web, secondo le integrazioni previste dalla L.R. n. 35 del 24/12/2013 e quanto prescritto dalle disposizioni operative e procedurali per lo svolgimento dell'attività di agriturismo approvate con DGR n. 1483 del 05/08/2014.
Tra le principali novità vi è l'introduzione di un nuovo quadro nel quale andranno indicati i prodotti utilizzati per la ristorazione, che permette il calcolo del valore economico dei pasti previsti ai fini del rispetto dei parametri introdotti dalla LR 35/2013.
Inoltre, la modulistica telematica è stata semplificata prevedendo solo la compilazione dei quadri relativi allo stato previsionale.

10/01/2014 - Nuova versione Agriturismo Web 2014 - recepimento deroghe art. 8
E' disponibile la nuova versione della procedura informatica 'Agriturismo Web', che prevede l'adeguamento alla L.R. 28/2012 e alla DGR 315/2013, in particolare il recepimento delle deroghe previste dall'articolo 8 - comma 7 - lettera a) permettendo pertanto l'inserimento dell'aumento dei posti a sedere.
Sono inoltre state inserite alcune nuove voci per le attività connesse, secondo quanto previsto dall'Allegato B della DGR 2293/2013 relativa alle tabelle convenzionali dei tempi e dei parametri di lavoro agricolo.
Si ricorda agli utenti che in applicativo - tasto HELP -  è disponibile il 'Manuale Operatore' per la consultazione.

11/09/2013 - Nuova procedura Agriturismo web: domande nello stato di stesura o validate
In seguito all'entrata in produzione il 16/07/2013 della nuova versione della procedura informatica 'Agriturismo web', che prevede l'adeguamento alla L.R. 28/2012 e alla DGR 315/2013, si comunica che tutte le domande redatte con la precedente versione presenti in applicativo nello stato di ‘stesura', sono state convertite nella nuova versione dell'applicativo, al fine del completamento delle informazioni mancanti. Parimenti, le domande nello stato ‘validato' redatte con la vecchia versione, non rispondendo più ai nuovi requisiti, sono state riportate nello stato di ‘stesura' per poter essere completate con le informazioni mancanti e dovranno pertanto essere nuovamente ‘validate'.

16/07/2013 - Nuova versione applicativo Agriturismo web
Dal giorno 17/07/2013 è disponibile la Nuova versione della procedura informatica 'Agriturismo web', che prevede l'adeguamento alla L.R. 28/2012 e alla DGR 315/2013 e permette,  attraverso il Servizio Modello Unico, la compilazione della 'Domanda di Riconoscimento requisiti attività agrituristica', 'Domanda di variazione Piano Agrituristico' e la 'Comunicazione di variazione requisiti attività agrituristica'. Si ricorda all'utente che in applicativo - tasto HELP -  è disponibile il 'Manuale Operatore' per la consultazione.
Maggiori informazioni e riferimenti normativi sono reperibili alla pagina Agriturismo del portale PIAVe.

Gestione Utenti Servizi SISP - Archivio messaggi

27/05/2015 - Semplificazione procedura richiesta accesso e deleghe
La procedura telematica di Gestione accessi servizi sisp, è stata semplificata nella parte relativa alla richiesta di attribuzione delega: nella compilazione telematica sarà sufficente inserire soltanto il cuaa/cf dell'azienda di cui si richiede la delega. Successivamente il sistema provvederà ad inserire partita iva e ragione sociale presenti in fascicolo aziendale.

24/11/2014 - NUOVO INDIRIZZO PEC: Si comunica a tutti gli utenti dei servizi on-line del SISP che nel sistema di protocollo della Regione Veneto è stata assegnata al Dipartimento Agricoltura e Sviluppo Rurale una nuova casella di posta elettronica certificata. La nuova PEC, attiva dal 25/11/2014, è:
dip.agricolturasvilupporurale@pec.regione.veneto.it  Al fine di migliorare i tempi di gestione dei procedimenti, si prega di inviare le istanze e comunicazioni inerenti il SISP alla nuova casella PEC. Si ricorda che maggiori indicazioni per la sottoscrizione e l'invio delle richieste di accesso ai servizi online del SISP sono reperibili alla sezione "Registrazione ai servizi SISP di Regione" del PIAVe.

24/10/2013 - Si comunica dal giorno 24/10/2013 è in produzione una nuova versione dell'applicativo per la richiesta accesso ai servizi e attribuzione deleghe.  Per maggiori informazioni sulle novità introdotte  vai al documento

06/06/2013 - Si comunica che in data 04/06/2013 Regione Veneto ha attivato un servizio di invio automatico di pre-avviso della scadenza della validità dell'attribuzione delle deleghe alla compilazione di istanze mediante i servizi SISP. Nel caso vi siano deleghe di prossima scadenza, l'organizzazione delegata riceverà, con cadenza quindicinale, dall'indirizzo mail noreplay@regione.veneto.it all'indirizzo e-mail registrato nella richiesta di accesso servizi SISP,  una e-mail di preavviso contenente le deleghe che scadranno nel mese successivo. Nella e-mail è riportato l'elenco, ordinata per tipo di procedura, delle aziende deleganti (individuate da CUAA, p.IVA e ragione sociale) con indicata la data fine validità di ogni singola delega.

In tal modo l'organizzazione delegata potrà provvedere per tempo all'eventuale richiesta di rinnovo.

 

Piani di Monitoraggio e Controllo / AIA - Archivio

11/03/2014 - E' stata rilasciata una nuova versione dell'applicativo per la compilazione dei Piani di Monitoraggio e Controllo, che prevede le seguenti novità:

1) in fase di inserimento di un nuovo piano, qualora per la stessa azienda fosse presente già una pratica precedentemente confermata, verrà data la possibilità di inserire la nuova pratica prendendo le informazioni di caratere descrittivo dalla pratica precedente, con i dati quantitativi azzerati e quindi da varare.
2) In tutte le pagine non obbligatorie sarà previsto un campo in cui l'utente indicherà con l'apposizione di un flag, se non è tenuto alla compilazione del quadro.
3) Nuova sezione per la gestione dei 'Recapiti', con la visualizzazione della PEC dell'azienda, el'inserimento della PEC di riferimento per l'istanza.
4) Dichiarazioni del gestore dell'allevamento relative alla Normativa E-PRTR e alla comunicazione delle emissioni all'organismo competente.

Integrazione dei Sistemi Avepa -Regione

07/08/2014 - SISP: Completamento integrazione sistemi informativi di Regione Veneto e AVEPA.

Al fine di proseguire nel percorso di semplificazione seguito nello sviluppo ed evoluzione del Sistema Informativo del Settore Primario del Veneto, è stato fatto un consistente avanzamento nel processo di integrazione tra i sistemi informativi della Regione e di AVEPA per la condivisione delle informazioni inerenti i Fascicoli aziendali.

L'intervento di aggiornamento svolto nei giorni scorsi, ha permesso infatti di completare il passaggio ad un'unica banca dati di riferimento per i dati di fascicolo aziendale: per la redazione e gestione in modalità telematica delle istanze del settore primario gestite nel Sistema Informativo della Regione Veneto (SIRV), i dati del fascicolo aziendale di riferimento vengono acquisiti in tempo reale dal sistema informativo AVEPA tramite web service, superando in tal modo la dicotomia esistente fra il Sistema AVEPA per la gestione dei Fascicoli aziendali e il sistema regionale per la gestione dell'Anagrafe del Settore primario (AnagrafeWeb).

Dal punto di vista dell'utilizzo degli applicativi ed in particolare del servizio Modello Unico per la presentazione di domande, non vi sono sostanziali cambiamenti; l'utilità dell'intervento realizzato sta nell'evitare i problemi di mancato allineamento dei dati dei fascicoli aziendali che a volte si verificavano nel passaggio dei dati dal gestionale di AVEPA all' AnagrafeWeb regionale.

Un servizio di replica, già attivo presso il SIRV, che provvede all'allineamento quotidiano dei dati dei fascicoli aziendali, permette di garantire la continuità della funzionalità dei servizi telematici del SISP anche in caso di temporanea interruzione del web-service di acquisizione dei dati.

Si segnala che è sempre resa evidente la data di ultima validazione del fascicolo: Ultimo aggiornamento dati xx/xx/xxxx ora xx:xx:xx ; sarà l'applicativo stesso a verificare che i dati esposti corrispondano all'ultima validazione fatta sugli stessi. Nel caso l'applicativo, per vari motivi, non riesca ad accedere ai dati di produzione AVEPA, per eseguire la verifica di cui sopra, mostrerà il messaggio: "Attenzione! I dati potrebbero non essere aggiornati con gli ultimi censiti in AVEPA".

28/07/2014 - A causa di consistenti attività di aggiornamento degli applicativi informatici sia da parte di AVEPA che del SISP della Regione del Veneto, si rende necessario un fermo prolungato degli applicativi e servizi web inerenti il settore primario, che non saranno pertanto disponibili dalle ore 18.00 del 31 luglio 2014 a tutto il 06 agosto 2014.
Il fermo riguarderà TUTTI GLI APPLICATIVI di AVEPA per adeguamenti al sistema che permettano di far fronte alla prossima riforma della PAC 2014-2020 (fermo previsto dalle 00 del 1/08/2014 alle 24.00 del 05/08/2014) e, simultaneamente, TUTTI GLI APPLICATIVI del SISP della REGIONE del VENETO, per un intervento di ulteriore integrazione con il sistema di gestione dei fascicoli aziendali di AVEPA (fermo previsto dalla sera del 31 luglio 2014 a tutto il 06 agosto 2014).
Ci scusiamo per i disagi arrecati.

Registro Trattamenti Fitosanitari

02/11/2015 - Si comunica che è on-line la nuova versione del Registro dei trattamenti fitosanitari, che permette una gestione più agevole dei dati di etichetta dei prodotti fitosanitari e delle attrezzature.

Applicativo in produzione da fine 2014 e presentato ufficialmente ad un convegno a Legnaro il 25/03/2015.

 

Registro degli Interventi colturali

14/04/2016 - E' disponibile, nell'ambito dei Servizi online di PIAVe,  il "Registro degli interventi colturali (RIC)" ai fini del rispetto di impegno di tracciabilità delle operazioni in campo richiesto da alcune linee di intervento della Misura 10 del PSR 2014-2020.
Fin da subito sono tenuti all'annotazione delle operazioni colturali sull'apposito registro web i soggetti che aderiscono alla Linea di intervento 10.1.1 beneficiari dei pagamenti - "Pratiche agronomiche a ridotto impatto ambientale" (No Tillage).
Allo scopo di semplificare le gestione delle informazioni riguardanti l'annotazione delle operazioni colturali effettuate, è stato approvato il Decreto del Direttore della Sezione Agroambiente n. 25 dell'11 aprile 2016, che fornisce le linee guida per la compilazione del registro informatizzato e per l'inserimento delle informazioni per gli anni 2015 e seguenti.
L'allegato A al decreto contiene le indicazioni per la compilazione del Registro in tutti i casi i cui le Misure agroclimaticoambientali ne hanno previsto l'obbligo (Linee di intervento 10.1.1, 10.1.2 e 10.1.5), mentre l'allegato B specifica le modalità per l'apertura e la compilazione del Registro i beneficiari che hanno presentato domanda di adesione alla Linea di intervento 10.1.1 (No Tillage) sul primo bando di apertura termini (DGR n. 440/2015).
È pertanto necessario, da parte degli agricoltori che hanno aderito alla Linea di intervento 10.1.1 (No Tillage), aprire sin da ora il Registro degli interventi colturali e inserire le informazioni annotate per il 2015 secondo le modalità precisate dal DDR n. 25/2016

È stata utile questa pagina?

voto
media: 3
(53 voti )
Segnala un errore in questa pagina